• Image 1
    Image 2
    Image 3
    Image 4
    Image 5
    Image 6

Storie e articoli

Wood-Mizer Europe chiude il 2021 e fa progetti per il futuro

mercoledì 29 dicembre 2021

Wood-Mizer Europe chiude il 2021 e fa progetti per il futuro

Quando l'anno sta volgendo al termine, è il momento di riassumere i suoi momenti cruciali e redigere un piano per l'anno successivo. In un'intervista con il direttore delle vendite della Wood-Mizer Krzysztof Kropidłowski, rifletteremo sugli eventi del 2021, controlleremo le condizioni dell'industria del legno e esamineremo il piano dell'anno successivo dell'azienda.    

Il 2021 è un altro anno toccato in modo significativo dalla pandemia. Nonostante le difficoltà, è stato un buon anno per l'industria del legno. Il mercato dei consumatori mostra la crescente domanda di materie prime e dei prodotti in legno, come il legname da costruzione, i bancali e i mobili. I consumatori stanno diventando consapevoli dell'inflazione della spedizione e decidono di rinnovare i loro appartamenti, costruire case o investire in vari immobili. Vogliono disperatamente scambiare denaro con beni di consumo. "Prima spendi soldi e finisci il tuo progetto, meno sarai influenzato dalla diminuzione del valore del denaro", spiega Krzysztof Kropidłowski.


 
Wood-Mizer non è un produttore diretto nel settore del mobile, ma un importante fornitore di macchine per questo settore. „Produciamo le macchine e le attrezzature necessarie per i nostri clienti. Attualmente usano questo tempo per ampliare le loro officine, aggiornare le linee di produzione, implementare nuove soluzioni. Investono ora per garantire un futuro migliore alla loro attività", ammette Krzysztof Kropidłowski.

Ne derivano le date di consegna remote per i prodotti Wood-Mizer: i tempi di consegna sono più lunghi a causa dell'aumento della domanda di macchine industriali per la realizzazione di prodotti finali in legno.


Si guarda con ottimismo il 2022

L'anno 2022 dovrebbe essere un anno di successo ma, d'altra parte, molto impegnativo. La quantità di legno disponibile il prossimo anno per l'industria e le riduzioni del sistema alle aste suscitano molta incertezza tra gli investitori. “Ci sono molti ordini e l'economia sta ancora andando bene, ma l'inflazione sta minando la redditività. Le aziende manifatturiere dell'industria del legno stabiliranno il loro piano operativo sulla disponibilità dei materiali. Influirà sulla decisione in merito all'espansione dell'azienda o all'assunzione di nuovi dipendenti", sottolinea Krzysztof Kropidłowski. „Il prossimo anno sarà comunque interessante, pieno di sfide. Sarà un'altra selezione di aziende. Oggi è difficile dire quanti di loro faranno fronte alla nuova realtà economica”.



Per Wood-Mizer, l'inizio dell'anno successivo sembra ottimista, considerando il numero di ordini dei clienti in attesa di produzione. Tuttavia, non è una buona notizia per i clienti, poiché i tempi di attesa per le macchine sono diventati più lunghi del solito. Essendo una delle pochissime aziende nella regione, Wood-Mizer può essere orgogliosa di espandere la propria infrastruttura con un nuovo impianto di produzione nell'aprile 2021. Di conseguenza, Wood-Mizer ha creato alcune dozzine di posti di lavoro e ha aumentato la produzione, la ricerca e lo sviluppo. “Sebbene l'industria globale soffra di carenza di materie prime, la nostra azienda ha gestito questa situazione molto bene. La nostra strategia di pianificazione si è rivelata molto corretta, poiché stiamo entrando nel prossimo anno con ottimi risultati di vendita dal 2021 e un lungo elenco di ordini dei clienti per l'anno 2022", afferma Krzysztof Kropidłowski.



Un nuovo capannone produttivo e uffici e più crescita organica

Wood-Mizer non vede l'ora di espandere la propria infrastruttura nel 2022 costruendo un altro capannone di produzione e magazzino e reclutando nuovi lavoratori nei vari reparti. La superficie totale della nuova struttura raggiungerà i 10.000 m2, di cui circa 3.000 m2 per un moderno magazzino con cinque rampe di carico, scaffalature alte e un sistema di trasporto automatizzato. Nel nuovo capannone ci sarà spazio sufficiente per la produzione di lame per segatronchi e per il reparto di ricerca e sviluppo.

Wood-Mizer investe anche nell'espansione nei mercati locali in altri continenti. In Asia, Oceania e Africa, Wood-Mizer sta aprendo nuovi uffici, che aiuteranno l'azienda a raggiungere i clienti locali, creare un'opportunità di crescita e offrire loro un servizio clienti adeguato. “Dobbiamo prendere in considerazione nuovi programmi climatici e restrizioni ambientali che mireranno a frenare la deforestazione eccessiva e illegale. Ci sarà più legno grezzo a livello locale e meno globalmente allo stesso tempo, aprendo la domanda per la lavorazione del legno su questi mercati. Gli investitori locali probabilmente cercheranno una segatronchi a nastro da acquistare e in futuro forse altre macchine dell'offerta Wood-Mizer", spiega Krzysztof Kropidłowski. „Wood-Mizer continuerà ad aprire nuovi uffici di vendita e a crescere organicamente. Andremo in posti dove nessuno è mai andato prima!”



Name:
Email:
Subject:
Message:
x

BENEVENUTO NELLA REDAZIONE DELLA WOOD-MIZER ITALIA

Qui potrai scoprire come i proprietari delle segatronchi Wood-Mizer hanno attivamente accresciuto l’economia locale grazie alla lavorazione del legno in modo sostenibile e redditizio.

T’invitiamo a contattarci per chiedere informazioni a proposito di Wood-Mizer o su uno di questi articoli.

Newsroom

E-RIVISTA

Newsletter

Se ti piace questo articolo, non perderti i prossimi articoli! E’ possibile avere notizie mensili e gli articoli della Wood-Mizer nella propria casella di posta elettronica.

Iscrizione