• Image 1
    Image 2
    Image 3
    Image 4
    Image 5
    Image 6

Storie e articoli

La storia della segatronchi LT40: aggiornamenti della testa di taglio e del pannello di controllo

giovedì 5 maggio 2022

La storia della segatronchi LT40: aggiornamenti della testa di taglio e del pannello di controllo

OGGI, la segatronchi Wood-Mizer LT40 creata nel 1982 è chiamata "leggendaria" poiché ha cambiato per sempre il modo in cui le persone convertono i tronchi in legname. Ha consentito agli utenti di tutti i giorni di produrre tavole e travi pronte in modo rapido ed efficiente e, soprattutto, la mobilità per lavorare il legno in loco. Negli anni '80, la segatronchi LT40 ha anche aperto una nuova direzione nella costruzione di macchine portatili per la lavorazione dei tronchi. Una delle caratteristiche principali del design è la testa di taglio della LT40 sospesa sopra un lungo e piatto binario. Sebbene questa caratteristica rimanga, la LT40 è stata modificata e migliorata nel corso dei decenni. I fattori scatenanti di questi aggiornamenti sono stati una combinazione tra la richiesta di maggiore efficienza ed ergonomia del lavoro e le soluzioni suggerite dagli operatori delle segherie.   

La testa di taglio con lati arrotondati

Le prime segatronchi arrivate in Europa negli anni '90 furono i modelli Wood-Mizer LT30 e LT40, con teste di taglio identiche ma binari di lunghezze diversi. La testa di taglio originale era comunemente usata anche in altre macchine, inclusa la segatronchi LT25 lanciata nel 1994. “La segatronchi LT25 presentava la testa di taglio della LT40 ma era azionata manualmente senza alcuna funzione idraulica del binario. La LT25 ha fatto un'offerta interessante per i clienti perché la versione completa della LT40 era piuttosto costosa per un polacco medio negli anni '90", spiega Robert Fret, uno specialista del servizio clienti con una lunga esperienza. “Molti utenti hanno iniziato la loro attività con la LT25 e hanno gradualmente aggiunto più funzionalità alle loro segherie. Alla fine, hanno potuto utilizzare la versione aggiornata che era uguale a una classica segatronchi LT40".

La moderna testa di taglio della segatronchi LT40 nella versione STANDARD consente di tagliare tronchi larghi fino a 90 cm di diametro. Allo stesso tempo, la sua forma è rimasta invariata: è ancora facilmente riconoscibile dai lati arrotondati del carter. La testa di taglio è montata sopra il binario su un unico albero a due colonne e si muove lungo il binario su un gruppo di cuscinetti e un'asta d'acciaio. Molti componenti essenziali e soluzioni tecniche sono rimasti invariati perché, come affermano gli specialisti: "Se qualcosa nella macchina funziona bene e gli utenti lo hanno approvato, non dovremmo cambiarlo", spiega Dariusz Kujawa, il responsabile del servizio clienti che ha iniziato la sua carriera in Wood-Mizer nei primi anni '90.





Inizialmente, la testa di taglio della LT40 era montata su un'asta utilizzando un set di sei rulli di alimentazione di cui quattro in alto e due in basso. Nel 1996 è stato modificato in otto rulli, mentre oggi ne esistono nove. “Sono stati necessari più rulli di alimentazione quando abbiamo iniziato a utilizzare motori più pesanti e più potenti. Con più rulli che scorrono sull'asta, il peso della testa di taglio viene distribuito uniformemente sulla superficie", spiega Robert Fret.

I volani in ghisa sono dello stesso diametro, 483 mm, ma il cuscinetto sui volani è cambiato. In precedenza, era installato su due cuscinetti più piccoli, ma attualmente è montato su un cuscinetto a doppia fila, che è molto più durevole", afferma Robert Fret.

Per una maggiore efficienza, la trasmissione è ora fornita con una cinghia di trasmissione tripla (per motori elettrici da 15 e 18,5 kW) e una cinghia di trasmissione doppia (per motori da 11 kW). “È una soluzione affidabile perché il volano che trasmette la potenza dal motore all'albero con una cinghia è completamente schermata ed è posizionata in una camera separata dalla lama di taglio. La segatura non sporca la trasmissione", assicura Robert Fret.

Il primo incisore di taglio semplice in versione 12V DC è diventato disponibile nel 1997 e negli anni successivi si è evoluto nella versione AC. “Un incisore di taglio è uno strumento utile perché prolunga la vita della lama. Le punte in metallo duro saldate sui denti della lama circolare sono larghe 5 mm e, con il corretto allineamento, l’incisore di taglio esegue un taglio sul tronco affinché la lama di taglio entri nel legno pulito. Questa è la soluzione che può prolungare la durata di una lama per la segatronchi di circa il 30 percento”, sottolinea Dariusz Kujawa.




Nuovo impianto elettrico

Introdotto nel 1988, il nuovo sistema di alimentazione elettrica CA è stato un aggiornamento molto sostanziale della segatronchi LT40. Il sistema di alimentazione CA fornisce un controllo molto maggiore per la regolazione della velocità e della stabilità dell'alimentazione della testa di taglio. Nelle macchine precedenti alimentate da un sistema a corrente continua, la velocità di avanzamento dipendeva principalmente dalle condizioni della batteria. Questa modifica ha anche aperto la strada all'utilizzo di sistemi idraulici più efficienti.

„Nel 1996, insieme al nuovo pannello operatore, abbiamo applicato ulteriori interruttori elettromagnetici di interruzione per il sistema di alimentazione per proteggere gli interruttori del tamburo. Di conseguenza, potremmo estendere considerevolmente la durata di questi interruttori. Allo stesso tempo, sono stati introdotti più sistemi di sicurezza elettrica per diverse funzioni della segatronchi, che sono stati in funzione nella maggior parte delle nostre macchine fino ad oggi", afferma Dariusz Kujawa.

Pannello operatore ergonomico e funzionale

Nel 1992, la segatronchi LT40 ha ottenuto un aggiornamento fondamentale: è stato aggiunto un nuovo pannello operatore, in cui tutte le funzioni della segatronchi sono state collocate in un'unica scatola di controllo. Il consolidamento delle funzioni in un pannello unificato ha migliorato la sicurezza e l'ergonomia del lavoro. Questa modifica ha anche creato spazio per l'aggiunta di diverse funzioni interessanti della segatronchi. “Il nuovo pannello di controllo della LT40 stava diventando più grande e più chiaro nel corso degli anni, consentendoci di montare più dispositivi opzionali. Infatti, da quell'aggiornamento, è iniziata la vera evoluzione del pannello operatore”, sottolinea Robert Fret.

Nel 1997 è diventato disponibile il primo dispositivo per la regolazione automatica dello spessore del pannello, noto come Misuratore di Taglio SimpleSet Setworks. Era un semplice dispositivo elettronico basato sull'encoder montato direttamente sulla catena di alimentazione up/down. “Non era una soluzione ideale perché le letture erano tutt'altro che corrette quando la catena si sporcava. Al giorno d'oggi, la segatronchi LT40 con il motore elettrico è disponibile con diversi sistemi automatici dello spessore di taglio del pannello basati su un controller PLC: AccuSet1, PLC1, Accuset2, PLC2 e SW7, SW8, SW9", afferma Dariusz Kujawa.





„Nelle segatronchi arrivate in Polonia all'inizio degli anni '90, è stato utilizzato un metodo unico per regolare la velocità di avanzamento alto/basso. Al posto di un tipico inverter, per regolare la velocità di avanzamento è stata utilizzata una puleggia a tre stadi con diametri diversi. L'operatore ha dovuto modificare manualmente la posizione della cinghia trapezoidale sulla puleggia per regolare la velocità desiderata. Invece dei setworks per lo spostamento verticale della testa di taglio che utilizziamo oggi, l'operatore potrebbe mettere la manovella sulla puleggia di alimentazione e regolare manualmente la posizione della testa di taglio. Anche se ci è voluto un po' più di tempo, circa 10-15 secondi, si trattava di un meccanismo preciso", ricorda Dariusz Kujawa.  

"In passato, la LT40 non utilizzava alcun Setworks, quindi i nuovi operatori hanno dovuto imparare a utilizzare due scale per misurare lo spessore della tavola. Una volta che i Setworks sono arrivati, impostare lo spessore è risultato più rapido e semplice, quindi nessuno ha voluto tornare al vecchio metodo", ricorda Robert Fret.




Gli utenti della segatronchi LT40 continuano a migliorarla

Gli utenti e I proprietari delle segatronchi spesso suggeriscono cosa potrebbe essere migliorato nella macchina, seguendo le osservazioni del lavoro quotidiano con la segatronchi o facendo affidamento sull'esperienza nella taglio dei vari tipi di legno. Ad esempio, la progettazione della segatronchi LT40 con una testa di taglio più ampia è stata ideata dagli utenti della segatronchi. Nel 2020 è stata lanciata una nuova versione della segatronchi LT40: la LT40WIDE con una testa di taglio più ampia in grado di tagliare tronchi fino a 100 cm di diametro. Ha consentito a molte aziende di aumentare notevolmente la propria produttività. “Ai tempi, quando le segherie avevano bisogno di tagliare tronchi di oltre 1 m di larghezza, ciò li metteva in una situazione difficile perché anche se la LT40 standard consentiva il diametro massimo di 90 cm, stavano comunque cercando di tagliare tronchi più larghi da soli e con un notevole rischio, utilizzando strumenti accessori come motoseghe e asce. Al giorno d'oggi il problema è scomparso perché i clienti possono facilmente acquistare la segatronchi LT40WIDE e tagliare tronchi più grandi. Le segherie e i falegnami si rendono conto che una tavola larga ha un aspetto migliore e può essere venduta a un prezzo più alto. Inoltre, un diametro di taglio più elevato significa anche maggiori possibilità di dividere la tavola larga in base alle venature", afferma Robert Fret.



***

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

BENEVENUTO NELLA REDAZIONE DELLA WOOD-MIZER ITALIA

Qui potrai scoprire come i proprietari delle segatronchi Wood-Mizer hanno attivamente accresciuto l’economia locale grazie alla lavorazione del legno in modo sostenibile e redditizio.

T’invitiamo a contattarci per chiedere informazioni a proposito di Wood-Mizer o su uno di questi articoli.

Newsroom

E-RIVISTA

Newsletter

Se ti piace questo articolo, non perderti i prossimi articoli! E’ possibile avere notizie mensili e gli articoli della Wood-Mizer nella propria casella di posta elettronica.

Iscrizione