• Image 1
    Image 2
    Image 3
    Image 4
    Image 5
    Image 6

Storie e articoli

La costruzione dell'arca di Noè

mercoledì 13 gennaio 2021

La costruzione dell'arca di Noè

E Dio disse a Noè: "Fatti un'arca di legno di cipresso: Ecco come devi farla: l'arca avrà trecento cubiti di lunghezza, cinquanta di larghezza e trenta di altezza. Farai nell'arca un tetto e, a un cubito più sopra, la terminerai; da un lato metterai la porta dell'arca. La farai a piani: inferiore, medio e superiore. Poiché ecco, io farò venire un diluvio di acque sulla terra ... Noè fece questo; fece tutto ciò che Dio gli aveva comandato ”. - Estratti da Genesi 6, ESV

L'Arca è uno dei simboli religiosi più iconici al mondo. Le leggende del diluvio esistono ovunque nel mondo, con più di 200 culture in tutto il mondo che preservano una sorta di alluvione o una storia dell'arca. Quindi, quando i fondatori di The Ark Encounter stavano considerando il loro prossimo grande progetto, l'Arca era in cima alla lista.



L'ispirazione per il progetto è iniziata con il desiderio del fondatore di creare un'attrazione per famiglie che incoraggiasse le persone a riconsiderare l'importanza della Bibbia ai nostri giorni e ai nostri tempi. La ricostruzione, ora completata, dell'Arca di Noè a Williamstown, nel Kentucky, ha richiesto poco più di un anno e mezzo per essere costruita ed è considerata la più grande struttura autoportante con telaio in legno al mondo con un totale di 7.300 m3 di legno utilizzati per la sua costruzione. Lunga un campo e mezzo da calcio, il volume dell'Arca è l'equivalente di 500 semirimorchi standard per camion e presenta tre livelli di mostre con un ristorante da 600 posti preparato per il ponte superiore. La capacità massima dell'Arca è di 10.000 persone, tuttavia gli organizzatori prevedono di limitarla a 3.000 all'interno in qualsiasi momento.


Il Design

La visione è nata grazie a Ken Ham, presidente di Answers in Genesis, e Patrick Marsh, un art director di fama mondiale i cui progetti includono le attrazioni di Jaws e King Kong agli Universal Studios in Florida, tra altri progetti di alto profilo in tutto il mondo. Il progetto Ark è iniziato sulla carta con la combinazione della visione di Patrick Marsh e della competenza edilizia e architettonica del Troyer Group, con sede nell'Indiana, che aveva costruito l'American Countryside Farmers Market a Elkhart, Indiana, il più grande fienile in legno degli Stati Uniti. LeRoy Troyer del Gruppo Troyer ha guidato il piano architettonico per The Ark Encounter e ha reclutato costruttori Amish da progetti precedenti per dirigere il lavoro di carpenteria e carpenteria pesante per l'Arca.





La prima vera domanda della progettazione era semplice: quanto è lungo un cubito? In base alla distanza dal gomito alla punta del dito più lungo, in passato esistevano varie lunghezze di cubito. Per il progetto Ark, è stata utilizzata la lunghezza del cubito ebraico di 51,8 cm, rendendo la dimensione complessiva dell'Arca stessa di 155,5 m di lunghezza, 15,2 m di altezza e 25,9 m di larghezza.
 

Fornitura del legname

Una delle maggiori sfide per il progetto era su chi sarebbe stato in grado di fornire tutto il legno nelle quantità e nelle dimensioni richieste. Grazie a Timberframe Colorado, una società appena fuori Denver che afferma di avere "l'impianto di produzione di telai in legno più grande e tecnologicamente avanzato del Nord America". La loro imponente fabbrica è dotata delle ultime tecnologie in attrezzature con telaio in legno che include una segatronchi Wood-Mizer LT15.



Keenan Tompkins, proprietario di Colorado Timberframe, ha ricevuto un messaggio da uno dei suoi dipendenti che diceva: "Se abbiamo il più grande impianto di produzione di strutture in legno del Nord America, perché non stiamo tagliando il più grande telaio in legno?" Keenan ha fatto alcune ricerche e ha contattato The Troyer Group. Il tempismo non avrebbe potuto essere più perfetto con il completamento del progetto dell'Arca e il Gruppo Troyer alla ricerca attiva di un'azienda che fornisca il legname richiesto. "Stavano ancora cercando di capire se un'azienda potesse effettivamente gestire il volume del progetto", ha detto Keenan. “Abbiamo detto loro che avevamo la capacità di realizzare l'intero progetto. Siamo l'unica azienda che può fare le dimensioni dei legni che avevano e fabbricare effettivamente tutti i legni ".
 

Taglio del materiale

Colorado Timberframe si è aggiudicata l'appalto e si è subito messa all'opera. Con 3.500 m3 di legname pesante necessari per la costruzione del telaio in legno, ogni singolo elemento in legno doveva essere taglio di dimensioni precise. Giunti e fori estremamente precisi dovevano essere tagliati in ogni legno in modo che l'intero telaio potesse essere assemblato nei tempi previsti. "Abbiamo dovuto aggiungere personale, perché abbiamo finito per fare tre turni e lavorare 24 ore al giorno, 6 giorni alla settimana per circa un anno", ricorda Keenan. “L'equipaggio era composto da 25 ragazzi in officina per circa un anno: tagliatori a mano, operatori di macchine e addetti al cantiere. Questo non conta il nostro team di installazione. Avevamo altri 10 ragazzi che lavoravano a fianco degli Amish presso il sito dell'Arca ".

Tutti i legni squadrati utilizzati all'interno dell'Arca sono abeti di Douglas raccolti e macinati in Oregon, Washington e British Columbia, Canada. "In tutto, c'erano 120 carichi di legname per semirimorchi", ha detto Keenan. “Abbiamo portato tutto questo legname squadrato e grezzo e i piani di ingegneria avevano requisiti di dimensioni molto specifici per le dimensioni finali del legno. La metà del legno ha dovuto essere ridimensionata prima di essere fresata sulla macchina CNC. Quindi è qui che abbiamo lavorato davvero con Wood-Mizer per un anno. Circa metà della struttura in legno dell'Arca è passata attraverso la LT15. "





La segatronchi LT15 fa parte della gamma di segatronchi entry level di Wood-Mizer, spesso acquistata da hobbisti o segaioli per la lavorazione del legno. Tuttavia, grazie alla possibilità di segare legname di qualsiasi lunghezza con estensioni illimitate del binario, la LT15 viene utilizzato anche da aziende come Colorado Timberframe per scopi strettamente commerciali. "La segatronchi LT15 è stata una parte essenziale del processo", ha affermato Keenan. “È stato sia il ridimensionamento delle travi per l'Arca, sia poiché le travi per questo progetto erano così enormi, abbiamo dovuto realizzare i nostri bancali personalizzati. Quindi tutti i bancali sono stati realizzati sulla LT15 strappando tutti gli scarti e il materiale di scarto. Potete immaginare quanti bancali sono stati necessari per 3.500 m3 di legname! "

Per tutto il progetto sono state utilizzate lame standard Wood-Mizer 4/32 e 10/30 DoubleHard, tuttavia, le lame sono state personalizzate per ottenere la finitura superficiale rustica che i progettisti Ark cercavano sulle travi. "Volevano che il legno avesse un carattere rustico per assomigliare a legname segato grezzo", ha dichiarato Keenan. "Abbiamo dovuto modificare la lama per ottenere la stessa finitura ruvida segata che si otterrebbe da una segatronchi."
 

Ulteriori preparativi


Una volta che le travi avevano le dimensioni corrette, il processo di lavorazione sarebbe iniziato: tacche, fori e altro sarebbero stati perforati in ogni trave con la massima precisione, grazie alla nuova macchina CNC di Colorado Timberframe. “Il legname passerebbe attraverso la macchina CNC K2I Hundegger. Abbiamo un binario largo quattro piedi, quindi può realizzare travi da 120 cm di larghezza fino a 50 cm di altezza e 18,3 m di lunghezza. Abbiamo quella macchina per grandi progetti commerciali. Esegue tutti i tradizionali collegamenti del telaio in legno: giunti a mortasa e tenone, nonché perforazioni e tagli di fessure e qualsiasi tipo di rientranza o tacca di cui il legno ha bisogno per accogliere collegamenti in legno o piastre in acciaio. "





Ma non tutto il legname doveva essere squadrato. Il piano di progettazione dell'Arca richiedeva 66 enormi tronchi di pali della loggia che andavano dal piano inferiore alla cima dell'Arca - lunghi 16,8 m. Un numero significativo di tronchi usati per le colonne era di abete Engelmann dello Utah. "Abbiamo fatto uno sforzo deliberato e concentrato per incorporare il maggior numero possibile di tronchi recuperati", ha dichiarato Keenan. "I tronchi di abete rosso erano tagliati e raccolti in modo responsabile". Colorado Timberframe ha costruito una maschera speciale per ruotare i massicci tronchi del palo della loggia e tagliare tutta la falegnameria necessaria, l’operazione che è stata eseguita a mano e la loro squadra di sei uomini ha impiegato due giorni interi per completare un tronco.

Miracolosamente, Colorado Timberframe ha consegnato il legno nei tempi previsti, lavorando al progetto per poco più di un anno, oltre a continuare a costruire case e strutture con telaio in legno personalizzate per altri clienti. "Hanno fatto cose incredibili con il legno prima dell'invenzione dell'acciaio e del cemento", riflette Keenan. "Quindi è un po 'tornare a incorporarlo e usarlo, ma applicandolo in un contesto moderno."

Keenan ha condiviso che, anche se The Ark Encounter era un progetto enorme, la chiave per avere successo era la gestione del progetto, l'organizzazione e la pianificazione per garantire che la società non fosse sopraffatta dall'entità del progetto. "Henning Mund, il nostro maestro artigiano tedesco e il mio partner, non avremmo potuto farlo senza di lui", ha detto Keenan. "Personalmente credo che sia il miglior corniciaio degli Stati Uniti."
 



La Costruzione

A circa 2.000 km a est dello stabilimento di Colorado Timberframe, gli scavi nel sito dell'Arca sono iniziati nell'agosto 2014 in Kentucky con 380.000 m3 di material sono stati rimossi per liberare l'area per l'Arca. I lavori della fondazione sono iniziati nel febbraio 2015 e il "sollevamento dell'Arca" è iniziato nel giugno 2015 .

Il progetto dell'Arca prevedeva che la struttura in legno fosse posta a 3,6 m da terra su 102 pilastri di cemento. Quando il legname arrivò in Kentucky, iniziò la costruzione della massiccia struttura in legno. Come qualsiasi altra struttura a telaio in legno, il telaio dell'Arca è stato suddiviso in una serie di sezioni 2D chiamate "curve". Man mano che ogni "fetta" o piegatura viene assemblata e posizionata, la struttura 3D inizia a crescere. L'assemblaggio piegato è stato eseguito a terra utilizzando piattaforme di legno rialzate per mantenere allineati tutti i vari elementi in legno mentre venivano uniti come un puzzle gigante.



La prima curva pesava 12,5 tonnellate e ha richiesto due settimane per essere assemblata e messa in opera. Due gru più piccole lo sollevarono in posizione verticale e poi una grande gru sollevò il piegato in posizione sui pilastri di cemento. Poiché la squadra di costruzione degli Amish diventava più veloce con ogni piegatura, alla fine del progetto, le curve venivano assemblate e installate al ritmo di due a settimana. Mentre il progetto si avvicinava al completamento, Orie Lehman, uno dei falegnami Amish che sovrintendeva all'intelaiatura del legno, installò la sua segatronchi portatile Wood-Mizer LT40 presso il sito dell'Arca per tagliare tutto il legname necessario per le centinaia di panchine poste all'interno e all'esterno del Arca.
 

Fatti di Costruzione


• Peso arca - 15.800 tonnellate
• Le uscite antincendio sono classificate per gestire fino a 10.000 persone
• 5.000 fogli di disegni di ogni aspetto della struttura
• Il parcheggio può contenere fino a 4.000 auto
• Il ristorante da 600 posti è in costruzione sul tetto
• 15.150 fogli di compensato
• 27.000 mq di pavimentazione in bambù
• 67.467 fori praticati nelle travi
• 95 tonnellate di piastre e connettori in acciaio
• 7.300 m3 di legname utilizzato per la struttura
• 5.435 travi in legno pesante
• 300.000 viti
• 50.000 pioli e bulloni


 

Visitando l'Arca

The Ark Encounter è ora aperto al pubblico e riporta che più di 300.000 persone lo hanno visitato nei primi due mesi.

L'Arca Encounter è stata definita l'ottava meraviglia del mondo e ha richiesto che centinaia di persone lavorassero insieme per un obiettivo comune: creare la più grande struttura autoportante con telaio in legno del mondo. Con le competenze necessarie, le attrezzature e la dedizione di aziende come Colorado Timberframe e Troyer Group, il progetto mozzafiato Ark Encounter può ora essere apprezzato dai visitatori provenienti da tutto il mondo.
 
Segatronchi Wood-Mizer all'Arca

Oltre alla segatronchi LT15 di Colorado Timberframe, nel progetto Ark sono state coinvolte almeno altre due segatronchi Wood-Mizer. Una segatronchi LT70 è stata utilizzata per tagliare le prime travi utilizzate nella cerimonia inaugurale "Peg and Beam" per l'inizio del progetto. Una segatronchi portatile LT40 è stata anche utilizzata in loco durante gli ultimi mesi del progetto per produrre materiale da banco e elementi di finitura aggiuntivi che potevano essere lavorati dal legname avanzato.





Name:
Email:
Subject:
Message:
x

BENEVENUTO NELLA REDAZIONE DELLA WOOD-MIZER ITALIA

Qui potrai scoprire come i proprietari delle segatronchi Wood-Mizer hanno attivamente accresciuto l’economia locale grazie alla lavorazione del legno in modo sostenibile e redditizio.

T’invitiamo a contattarci per chiedere informazioni a proposito di Wood-Mizer o su uno di questi articoli.

Newsroom

E-RIVISTA

Newsletter

Se ti piace questo articolo, non perderti i prossimi articoli! E’ possibile avere notizie mensili e gli articoli della Wood-Mizer nella propria casella di posta elettronica.

Iscrizione