• Image 1
    Image 2
    Image 3
    Image 4
    Image 5
    Image 6

Storie e articoli

giovedì 7 settembre 2017

Il commercio della legna da ardere di una famiglia italiana cresce notevolmente attraverso la diversificazione

Circa 50 km a nord-est di Roma, il nonno di Stefano Chini diede l'avvio a un'impresa familiare, nel 1929, vendendo traversine ferroviarie tagliate a mano. Il padre di Stefano è cresciuto nell'impresa e, attraverso il suo duro lavoro, l'ha incrementata in un commercio di successo di legna da ardere.

Stefano iniziò la gestione a tempo pieno dell'attività nel 2007. Come proprietario di terza generazione, ha pensato molto al futuro di suo figlio.

"Mi piacerebbe costruire un'impresa solida per il futuro dei miei figli," condivide Stefano. A suo parere, basarsi sulla legna da ardere come loro unica fonte di reddito non sarebbe saggio. I produttori di legna da ardere sono direttamente influenzati da meteo, prezzi di tronchi e legna da ardere, regolamenti governativi, cambiamento dei metodi di riscaldamento e lavorano con margini di profitto relativamente bassi. La stagione della legna da ardere ha, nel corso dell'anno, un'alta e una bassa stagione. Questi fattori hanno spinto Stefano a iniziare la ricerca di prodotti aggiuntivi che potrebbero rifornire il loro mercato locale, utilizzando gli stessi tronchi che acquistano per la legna da ardere.

Fu in questo periodo che Stefano vide una pubblicità delle segatronchi a nastro sulla rivista  Tecniko & Pratiko. Le segatronchi tradizionali non sono adatte per le esigenze delle piccole e medie imprese, ma le segatronchi pubblicizzati fanno uso di lame a nastro per tagliare i tronchi in tavole e sono progettate specificamente per una produzione di legname più conveniente. 

Incuriosito, Stefano andò a vedere una segatronchi Wood-Mizer in uso a una fiera del legname italiano. La dimostrazione lo convinse che quella era la macchina principale di cui aveva bisogno per sostenere il suo obiettivo di diversificare la sua gamma di prodotti. Emise un ordine per un modello di segatronchi Wood-Mizer LT20 - destinato a proprietari di piccole imprese. Anche se erano disponibili modelli più produttivi e potenti, Stefano si accontentò inizialmente di una macchina più piccola. Voleva espandere la sua attività con buon senso degli affari, senza incrementare eccessivamente, senza necessità, le sue risorse.

"Se non è diritta, è legna da ardere!" Stefano ride. Con la segatronchi LT20, Stefano è stato in grado di riservare i tronchi di qualità superiore nel suo magazzino ad essere tagliati in travi di dimensioni personalizzate per i costruttori. Ora, quando compra tronchi, è in grado di prendere tronchi appositamente per la segatronchi. I tronchi di qualità inferiore vengono lavorati come legna da ardere.

"È probabilmente uno dei migliori investimenti che abbiamo fatto", afferma. La sua idea è stata un successo sotto ogni punto di vista. Ora vende travi tagliate su misura per i costruttori locali, costruisce e vende mobili, e vende pali e tavole per recinzioni. Durante i mesi in cui il commercio della legna da ardere rallenta, è in grado di rimanere occupato tagliando legname e forniture per l'edilizia per singoli acquirenti e ristoranti. Prima, la legna da ardere era l'unico prodotto che poteva offrire dai suoi tronchi, ma la segatronchi gli permette di guadagnare molto di più dagli stessi tronchi trasformandoli in prodotti finali di maggior valore.

I costruttori locali apprezzano il suo legname perché i loro clienti sono alla ricerca di un aspetto rustico e naturale in lavori di ristrutturazione e nuove costruzioni. Invece di rimuovere le imperfezioni nel legno, Stefano le lascia intatte. Spesso, si incontra con gli architetti e i clienti per parlare con loro di un progetto. Guardano i campioni e discutono la loro visione particolare. Egli può fornire legname appena tagliato oppure legno che è stato essiccato, levigato, dipinto ed è pronto per l'installazione. Il castagno è molto richiesto.

Costruttori e proprietari di immobili valorizzano l'uso del legno nei loro progetti, perché è un materiale naturale che è piacevole per gli occhi e contribuisce a riscaldare l'ambiente della casa. A Stefano piace il fatto che i suoi prodotti siano visti in una luce così positiva dai suoi clienti - non è solo un materiale, è speciale e bello. La sua attività si basa solo sulla pubblicità del passaparola e la sua impresa è segnalata lungo la strada.

Dopo la crescita sperimentata con la segatronchi LT20, Stefano ha deciso di passare a una segatronchi Wood-Mizer LT70 per maggiori funzionalità di capacità e di produzione. La segatronchi presenta funzioni idrauliche che caricano e regolano la posizione del tronco prima e durante il processo di taglio. La LT70 dispone anche di un utile computer che memorizza gli spessori delle tavole preimpostati. Con la semplice pressione di un tasto, Stefano può essere certo che il suo prossimo taglio sarà esattamente alla giusta dimensione, senza fermarsi a prendere le misure e regolare manualmente l'altezza della sega a nastro.

La segatronchi è di solito in funzione da tre a otto ore al giorno, a seconda della stagione e del numero di ordini. Stefano dice che lavorando da solo e utilizzando un carrello elevatore per spostare tronchi e travi, può lavorare 3-4 metri cubi di legname al giorno sulla segatronchi. Se ha un aiuto, può facilmente raddoppiare la sua produzione. Il suo ritorno sugli investimenti per la segheria è stato migliore del previsto e le sue spese operative sono state inferiori.

Il legname che deve essere essiccato viene impilato in un essiccatoio solare, che utilizza una combinazione di energia solare e prese d'aria e ventilatori per asciugare il legname molto più rapidamente rispetto al metodo essiccazione all'aria, con potenza minima.

Il legname di Stefano è certificato FSC e, anche se il processo ha richiesto l'investimento di tempo e denaro, dice che ne è valsa la pena, perché apre molte più opportunità di vendita del suo legname per l'utilizzo in progetti di costruzione.

Attraverso la crisi, Stefano afferma che la loro attività ne ha sentito gli effetti, ma è anche molto felice di segnalare che la loro attività ha continuato a crescere in quel periodo. "La segatronchi ci ha realmente salvati in molti modi. Se avessimo prodotto solo legna da ardere, avremmo dovuto chiudere. "

"Il mio consiglio per altri che hanno imprese del legno è quello di fissare un obiettivo di crescita, ma di fare un passo alla volta. Costruire una solida base prima di crescere troppo e troppo in fretta. "

La sua famiglia resta molto coinvolta nell'impresa Suo padre e suo zio lavorano ancora con lui e il suo figlio maggiore Samuele, che ha 12 anni, si diverte ad aiutare anche lui. Alla domanda su cosa ne pensa della gestione dell'impresa al giorno d'oggi, Samuele ride e dice, "È un sacco di duro lavoro!" Ma, come il padre, il nonno e il bisnonno hanno imparato, anche lui sta imparando che qualsiasi cosa di valore durevole richiede un duro lavoro.

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

BENEVENUTO NELLA REDAZIONE DELLA WOOD-MIZER ITALIA

Jacob Mooney

Qui potrai scoprire come i proprietari delle segatronchi Wood-Mizer hanno attivamente accresciuto l’economia locale grazie alla lavorazione del legno in modo sostenibile e redditizio. 

T’invitiamo a contattarci per chiedere informazioni a proposito di Wood-Mizer o su uno di questi articoli.
 

Jacob Mooney - Contattami